massimiliano
capretta
Siamo ad Alba Adriatica, sul meraviglioso litorale abruzzese a pochi passi dal mare, da Massimiliano Capretta, patron chef del ristorante Arca. Qui la grande cucina sposa il cibo biologico e la valorizzazione del territorio per dare alla luce progetti di successo. Le origini del suo percorso professionale nascono proprio in famiglia, a casa.
La sua è una autentica passione frutto dei ricordi della sua infanzia vissuta in campagna a casa dei nonni che gli hanno trasmesso il fascino della semplicità della vita contadina e un forte legame con la natura. La mia è una famiglia numerosa - così si racconta - sette fratelli. Spesso aiutavamo nostra madre nelle faccende domestiche e finivo sempre per darle una mano in cucina. Un’immagine genuina del suo passato racconta un mondo scomparso che può rivivere in cucina nei profumi e nei sapori. Massimiliano, carattere deciso e personalità originale con una particolare dedizione per la cultura del cibo macrobiotico, vegetariano e biologico che lo legano alle sue origini in parte abruzzesi e in parte pugliesi. Il suo stile è il risultato di esperienze diverse, che gli hanno permesso di elaborare una “Bio-Cucina Mediterranea”, così come ama definirla. Una filosofia ispirata al sano, al buono e al bello della nostra cultura e del nostro ricchissimo territorio, che caratterizza e contagia il suo modo di cucinare. L’incontro con noi di Spirito Contadino è stato un amore a prima vista, idee e filosofie culinarie hanno trovato ben presto un unico comune denominatore, amore e rispetto per la natura in tutte le sue forme ed espressioni. Nei suoi piatti c’è ricerca e scoperta, conoscenza e tradizione, ama utilizzare le risorse, di terra e di mare, rigorosamente di alta qualità e tutto ciò che arriva in tavola nasce dall’estro e dalla creatività delle sue mani. La sua cucina, da lui chiamata “laboratorio” è il luogo in cui si sperimenta e gioca con gli ingredienti, per creare piatti sempre più evoluti e nuovi, tenendo costantemente alta l’attenzione al sano, sia nelle materie prime che nei metodi di cottura che utilizza. Passione ed entusiasmo si manifestano nelle sue gustose prelibatezze, perfettamente equilibrate e abbinate con armonia e sintonia nei sapori e nei colori. Ogni portata si traduce in un viaggio gastronomico che è un unico spettacolo dei sensi difficile da dimenticare. L’incontro è stato per noi di Spirito Contadino un’occasione speciale per scoprire un vero talento della ristorazione d’eccellenza italiana che ci ha permesso di viaggiare e conoscere nuovi territori del gusto, e come ci si possa nutrire in modo gustoso e salutare nel pieno rispetto della natura.
leggi tutto
ridimensiona