silver
succi
Silver sin da bambino immaginava di diventare uno chef e sognava di lavorare in un importante ristorante. Cresciuto nella bottega di sua madre che vendeva mortadella, prosciutti, pasta fresca e tanti altri prodotti della tradizione locale, ha passato la sua infanzia inebriato da certi sapori e profumi sempre impressi nella sua mente che gli hanno permesso di realizzare il suo sogno. Romagnolo doc, coltiva la sua inclinazione per la cucina attraverso numerose ricerche ed esperienze nello scenario gastronomico italiano al fianco dei mitici Marchesi e Uliassi. Oggi è alla guida del Quartopiano Suite Restaurant, in vetta al Centro Congressi di Rimini.
La sua cucina è fatta di amore, passione e sapori sinceri, genuini e autentici legati ai ricordi di bambino, punti cardinali che guidano il suo ineguagliabile lavoro. Quella memoria rivive nelle eccellenti materie prime e in certe loro combinazioni, che coniugano il sapere tecnico accumulato nelle varie esperienze di vita, al suo innato talento. Ne deriva una pulizia ed essenza del gusto senza inutili orpelli, che punta ad innovare nel solco della tradizione con grande attenzione alle cotture. La sua grande sensibilità e il suo grande amore per i frutti della terra hanno permesso l’incontro dei suoi valori con quelli di Spirito Contadino, nei quali crede: poter mangiare cibi sani che la natura dona alimenta la soddisfazione nel divulgare benessere. In questo modo si impara ad apprezzare l’evoluzione che un determinato alimento ha compiuto prima di arrivare in tavola, se ne apprezza il percorso, il tempo di maturazione e la cura perché ciò avvenga. L’abilità di Silver è quella sua naturale inclinazione a raccontare piatti e ricette, ad abbinare con sapienza ed equilibrio sapori di mare e di terra, a coniugarli con ortaggi pugliesi con competenza e bravura. Dopo quarant’anni di esperienza, a dare verbo alla maestria di Silver ci sono i clienti che continuano ad apprezzare lo stile e la semplicità dei suoi piatti intensi e geniali, che emozionano e trasferiscono esperienze e sensazioni di gusto passate in chiave moderna. Silver è convinto che i migliori risultati si ottengano quando si fa gioco di squadra, quando in ogni piatto c’è il contributo di ciascuno.
leggi tutto
ridimensiona